Robot Bimby, come funziona

Robot Bimby come funziona

Robot Bimby, come funziona il piccolo elettrodomestico da cucina tuttofare.

È finito il tempo che per i lavori domestici ci ammazzavamo dalla mattina alla sera. Certo, ci vuole sempre un grande impegno, e bisogna considerare anche le dimensioni della casa e tutto quello che c’è dentro, tuttavia esistono tanti modi per cercare di agevolare al massimo la gestione della nostra abitazione.

La cosa migliore potrebbe essere quella di avere con noi una colf, una domestica o una governante che pensi un po’ a tutto. Ma naturalmente non tutti si possono permettere del personale per la gestione della casa. A meno di trovare qualcuno che, per una somma modica, ci possa essere di aiuto nella pulizia, nella gestione, e magari faccia anche da badante per i nostri anziani.

Insomma, la scelta c’è; non è più come una volta. Posto che i nuclei familiari tendono a essere sempre più ristretti e fra loro slegati, cerchiamo di vivere nel migliore dei modi le nostre abitazioni. Magari affidandoci alla robotica e alla domotica. La domotica ad esempio, vuol dire una casa intelligente, funzionale, governabile, che si avvale dell’elettronica e dell’informatica, nonché spesso delle telecomunicazioni via internet, per il governo intelligente del nostro ambiente domestico. E non solo, anche di altri ambienti, come ad esempio un ufficio.

Non ci vuole molto. Tutto sommato, con una spesa molto modica possiamo conferire a una casa anche un buon livello di automazione. Si parte da qualche migliaio di euro a poche centinaia, ma in poco tempo possiamo rendere la nostra casa davvero funzionale alle nostre esigenze. E, avvalendoci dell’enorme ausilio che ci dà la rete, l’abitazione diviene gestibile anche da remoto, anche da uno smartphone col quale magari operiamo da un’altra città.

Basta un buon progetto e un paio di tecnici specializzati, nonché un’assistenza di buon livello, e in breve tempo avremo raggiunto i nostri scopi. Ma non c’è solo la domotica, c’è anche la robotica. E robotica è un concetto ampio, non comprende solo l’omino di metallo che si muove sulle rotelle e dice “sissignore”. Comprende tutta quella serie di device che, dotati di determinate caratteristiche, uniscono funzioni di tipo elettronico/digitale, a funzioni di tipo meccanico.

Se vogliamo, anche una lavastoviglie o una lavatrice molto avanzate, possono essere assimilate a dei piccoli robot. E così pure un piccolo robot è Bimby, il famoso Bimby, il quale svolge una serie di funzioni molto interessanti. Bimby è un robot da cucina molto versatile, col quale possiamo fare, nell’ambito della cucina, tantissime cose. Una marea di ricette, sbizzarrendo al massimo la nostra fantasia.

L’utilizzo di Bimby è semplice. Col libro di base messo a disposizione, avremo tantissimi consigli per personalizzare le preparazioni. Aumentare o diminuire i tempi di cottura, capire le quantità di acqua da inserire: sono tutte cose che scopriremo di volta in volta con un minimo di applicazione e di esperienza.

Bimby è una sorta di alleato in cucina: ci affianca, ci aiuta, è vicino. Basta metterlo comodamente su un ripiano, a una certa distanza dai fornelli. E poi Bimby è da poco anche social, grazie al suo sbarco su Instagram. Seguendo i profili del social saremo aggiornati sulle ultimissime novità. Anche la pulizia del piccolo robot è cosa facile.

Il gruppo coltelli può essere lavato in lavastoviglie o sotto acqua corrente, per le lame rivolte verso l’alto. Per effettuare un lavaggio rapido del boccale, possiamo inserire acqua fino al perno del gruppo coltelli, con l’aggiunta di un po’ di detersivo. Ma in generale tutti i componenti del Bimby possono essere lavati in lavastoviglie, tranne il gruppo macchina.

Per il resto, Bimby pesa, mescola, trita, macina, frulla, impasta, cuoce, monta, riscalda in maniera controllata, rimescola, emulsiona. Lasciamoci affascinare da questo piccolo, incredibile robot dalle mille funzioni. Non ce ne pentiremo.